A5 Cabrio in pochi secondi cambia lo scenario. Audi completa la gamma proponendo la versione con la capote

di Mattia Eccheli
CADICE - Quasi come omaggio alla terra del flamenco, l’Andalusia, la capote insonorizzata in tela della nuova Audi A5 cabrio si apre come un ventaglio in 15 secondi, anche mentre l’auto è movimento e almeno fino ai 50 km/h. Il modello per la bella stagione, che in realtà è soprattutto una vettura per gli “affamati” di sole visto che i maggiori mercati delle decappottabili sono al nord (Germania e Regno Unito in testa), completa la rinnovata gamma “5”: la coupé era stata rivelata lo scorso giugno, seguita a settembre dalla sportback. Le rivali sono poche, quasi esclusivamente tedesche. La seconda generazione arriva otto anni dopo il lancio della prima e vale un sesto dei volumi complessivi: 800.000 unità dell’intera gamma A5.
 
 


Audi prova a far breccia nel cuore, nel garage e nel portafoglio degli amanti della guida a cielo aperto, offrendo una vettura affidabile e credibile anche con il tetto chiuso: 18 secondi per “sigillare” l’abitacolo, sempre toccando il comando piazzato nel corridoio centrale. Basta calcare una volta: non è più necessario tenere premuto. Chi guida, insomma, non deve togliere la mano dal volante che per un frazione di secondo.

Non uno sfizio, ma una questione di sicurezza, soprattutto se ci si accinge a “domare” la declinazione sportiva della convertibile dal tetto morbido, la S5 equipaggiata con l’aggiornato biturbo benzina a sei cilindri da 3.0 litri, 354 cavalli (21 più della precedente unità) e 500 Nm di coppia capace di fiondarla in poco più di 5 secondi ai 100 all’ora. E, tutto sommato, anche con consumi – dichiarati e nel ciclo combinato – di appena 7,7 l/100 km. Ma una macchina così non si compra per tenere sotto controllo la spia del carburante. La S5 è offerta solo con la trazione integrale quattro e con la trasmissione Tiptronic a 8 rapporti ad un prezzo che parte da 75.450 euro.

La A5 cabrio è coerente con il resto della famiglia e in questa nuova generazione esibisce un lunotto più inclinato ed un cofano più lungo. Naturalmente perde peso (fino a 40 chilogrammi) pur guadagnando centimetri preziosi (per gli occupanti soprattutto, che beneficiano anche dei sedili più compatti): 4,7 di lunghezza (4,673 metri) e 1,4 di passo. Riesce ad essere sia elegante sia più dinamica, quasi felina. Un altro primato nella classe di riferimento è il volume del bagagliaio che raggiunge i 380 litri con il tettuccio chiuso (320 quando è aperto).

Gli altri motori dell’attuale gamma italiana sono il Tdi da 2.0 litri e 190 cavalli, con i suoi 52.950 l’entry level della gamma nonché “maratoneta” a due ruote motrici con oltre 22 chilometri per litro di percorrenza, il Tfsi da 2.0 litri da 252 cavalli (57.850 euro) ed il Tdi da 3.0 litri da 218 (59.650). La gamma verrà successivamente integrata con altre unità ed un cambio manuale.

A garanzia della connettività, Audi A5 cabrio dispone dell’hotspot Wlan con sim card integrata e tariffa flat con roaming europeo per il traffico dati di serie. Per comunicare meglio con le tecnologie di bordo (fino a 30 sistemi di assistenza) nelle cinture di sicurezza sono stati inseriti dei microfoni. Mentre da sotto il poggia testa esce un flusso d’aria che avvolge chi sta davanti.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 4 Aprile 2017, 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 LEGGO - C.F. e P. IVA 06281151008