Il Gita è un robot carrier della tipologia Follow Me, in grado di trasportare pesi fino a 20 kg mentre segue l’operatore in ambienti interni ed esterni

Piaggio, nuovo stabilimento a Boston per produrre il trolley-robot Gita

di Antonino Pane
  • condividi l'articolo
  • 32
DUERUOTE

BOTON - Sarà sempre di più il Massachusetts il centro propulsivo della ricerca per la mobilità del futuro di Piaggio.  La Piaggio Fast Forward, (PFF), società controllata dal Gruppo Piaggio e di cui rappresenta il più avanzato centro di ricerca sulla mobilità, ha annunciato che amplierà la sua presenza a Boston con un nuovo stabilimento. Un vero e proprio laboratorio con più dipartimenti dove tutti i robot Gita saranno progettati, sviluppati e assemblati. Gita è un robot carrier della tipologia "Follow Me", in grado di trasportare pesi fino a 20 kg mentre segue l’operatore in ambienti interni ed esterni. Secondo i programmi di PFF, Gita sarà commercializzato a partire da metà 2019. 

In aggiunta alla  Headquarters di Charleston, il nuovo stabilimento di PFF sarà realizzato a Asme Row, 90, Cambridge Street (Charlestown- Boston) e occuperà un’area di circa mille metri quadri, destinati all’assemblaggio e alla produzione di Gita. E grazie proprio a questa nuova realizzazione di completerà la filiera di Gita, che sarà quindi “Designed, and Assembled in Boston, Usa”, e si confermerà  Boston come uno dei principali centri mondiali della tecnologia robotica.

«Questo - dice Michele Colaninno, presidente di PFF - è un passo fondamentale verso il futuro della mobilità per il Gruppo Piaggio. Abbiamo deciso di produrre Gita negli Stati Uniti, e in particolare a Boston, perché è l’epicentro della robotica, e questa è la città in cui abbiamo trovato il terreno più fertile per far crescere le nostre innovative idee. Il nostro obiettivo è creare un prodotto innovativo, un veicolo efficiente e altamente tecnologico, dotato di maggiori funzioni rispetto a un semplice dispositivo di trasporto. Non c'è - sottolinea Colaninno junior - un posto migliore di Boston per trasformare questo progetto in realtà».

Boston nel settore della robotica significa innanzitutto qualità. «Siamo convinti che produrre Gita qui a Boston - ha detto Jeffrey Schnapp, Chief Visionary Officer di PFF - non solo ci consentirà di avere il miglior prodotto di qualità possibile, ma anche che rappresenti la giusta strada per il futuro di PFF. Siamo grati alle autorità locali e statali per il sostegno che hanno dimostrato a PFF ha sin dal primo giorno e apprezziamo l'incoraggiamento e l'ispirazione dei nostri vicini e amici della comunità di robotica di Boston».

Piaggio in Massachusetts è stata accolta benissimo. «Sono felicissimo - ha commentato il sindaco di Boston, Martin Walsh - che Piaggio Fast Forward e il Gruppo Piaggio abbiano rafforzato il proprio impegno verso il nostro territorio con l’annuncio della produzione di Gita qui a Boston. Questa secondo polo genererà decine di nuovi posti di lavoro nella zona, contribuendo in modo rilevante all’economia locale, e avrà un impatto positivo sulla reputazione della città e dello Stato come leader nel business e nella tecnologia».

  • condividi l'articolo
  • 32
Domenica 16 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 18-12-2018 03:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti