l amministratore delegato di BMW Group Oliver Zipse

BMW ottimista su vendite dei veicoli di lusso ed elettrici. Ad Zipse: «Non ci interessa abbassare i prezzi a causa della Cina»

  • condividi l'articolo

MONACO - Bmw si è detta ottimista per quanto riguarda le vendite di veicoli di lusso e completamente elettrici nel 2024 in un raro esempio di prospettive positive tra le case automobilistiche tedesche che hanno visto un indebolimento della domanda in Cina la quale ha influenzato negativamente le loro previsioni. Lo sottolinea Bloomberg citando l’amministratore delegato Oliver Zipse che, in una conference call sui conti del terzo trimestre, ha detto di non essere affatto «nervoso» per la guerra dei prezzi in Cina, che finora ha colpito soprattutto i produttori del mercato di massa piuttosto che il segmento del lusso. Bmw non ha interesse ad abbassare i prezzi dei propri veicoli elettrici come invece hanno fatto i concorrenti, ha aggiunto. Considerato il portafoglio ordini, Zipse si è detto fiducioso per un buon inizio dell’anno prossimo.

La casa automobilistica di Monaco di Baviera ha registrato un margine del 9,8% nel terzo trimestre per le sue attività nel settore delle auto di lusso, superando le aspettative degli analisti. Le vendite di veicoli di alta gamma sono aumentate, così come la percentuale di ordini totali costituita da veicoli elettrici. I risultati di Bmw rappresentano un potenziale punto di forza per l’industria automobilistica tedesca, che sente la pressione dell’aumento dei tassi di interesse, dell’indebolimento della domanda e della persistente inflazione. La scorsa settimana Mercedes-Benz Group Ag aveva registrato un calo dei margini, mentre Volkswagen Ag ha dichiarato che sta accelerando gli sforzi di riduzione dei costi. Sviluppi che hanno avuto riflessi in Borsa: il titolo Bmw è salito di oltre il 12% quest’anno, mentre nello stesso periodo quello della rivale Mercedes è sceso di oltre il 5% e le azioni Volkswagen hanno perso quasi il 10% del loro valore.

  • condividi l'articolo
Sabato 4 Novembre 2023 - Ultimo aggiornamento: 05-11-2023 21:04 | © RIPRODUZIONE RISERVATA