Il simbolo Ferrari

Ferrari si riorganizza, via tre top manager. Ceo Vigna: «Nuovo assetto organizzativo per prossima era di successo»

  • condividi l'articolo

MARANELLO - Il prossimo anno la Ferrari avrà un nuovo assetto organizzativo «coerente con i suoi obiettivi strategici di esclusività, eccellenza e sostenibilità». La casa di Maranello comunicherà la nuova struttura il 10 gennaio e lo stesso giorno renderà nota anche la squadra che affiancherà l’amministratore delegato Benedetto Vigna, alla guida dell’azienda dal primo settembre.. Nel frattempo tre manager - membri del Senior Management Team - lasciano l’azienda presieduta da John Elkann. Termineranno la loro collaborazione con Ferrari «per perseguire nuove opportunità» Nicola Boari, chief brand diversification officer, Michael Leiters, chief technology officer, e Vincenzo Regazzoni, chief manufacturing officer. Si tratta di ruoli strategici per la Ferrari che prevede per la nuova struttura sia la promozione di ‘talenti internì sia l’ingresso di ‘nuove competenzè. Tutti i nomi - spiega l’azienda - sono già stati identificati ed entreranno nella società a partire da gennaio 2022.

«Il mio sentito ringraziamento va a Michael, Nicola e Vincenzo per il grande contributo che nel corso degli anni hanno dato alla leadership e alla crescita della Ferrari. Grazie anche al loro impegno siamo pronti a cogliere le molte, nuove opportunità di fronte a noi mentre costruiamo la prossima era della nostra straordinaria società», commenta Vigna. La nuova struttura, prima mossa dell’amministratore delegato, punta «a favorire ulteriormente l’innovazione, ottimizzare i processi e accrescere la collaborazione sia interna sia con i partner». La casa di Maranello, che il prossimo anno compirà 75 anni, porta avanti la sua strategia di elettrificazione che prevede nel 2022 la presentazione del suv Purosangue e, nel 2025, la prima Ferrari elettrica. Nell’agenda 2022 c’è un altro appuntamento importante il Capital Markets Day previsto per il 16 giugno.

  • condividi l'articolo
Martedì 21 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento: 22-12-2021 20:13 | © RIPRODUZIONE RISERVATA