Lo stemma Porsche

Porsche, utile operativo record +27% a 5,3 mln. Profitti a 4 miliardi. Cavallina guarda a quotazione separata

  • condividi l'articolo

STOCCARDA - Il produttore tedesco di auto sportive Porsche ha registrato «l’anno di maggior successo nella sua storia» nel 2021, ha detto l’amministratore delegato Oliver Blume a Stoccarda giovedì durante la presentazione dei risultati dell’anno. Il fatturato è aumentato del 15% a 33,1 miliardi di euro per un aumento del 27% dei profitti operativi di 5,3 milioni di euro. I profitti finali sono arrivati a 4 miliardi di euro, da 3,2 miliardi di euro nel 2020. L’iconica casa automobilistica tedesca è ben posizionata strategicamente, operativamente e finanziariamente secondo il direttore finanziario Lutz Meschke.

«Per questo motivo, guardiamo al futuro con fiducia e accogliamo con favore le operazioni per indagare sulla quotazione di Porsche», ha detto Meschke. « Porsche potrebbe migliorare il suo profilo e aumentare così la sua libertà di business», ha aggiunto. Porsche è vista come una componente ad alto rendimento all’interno del Gruppo Volkswagen, e sono state annunciate le operazioni verso una quotazione separata più avanti nell’anno. I dirigenti stanno attualmente studiando le opzioni. La guerra in Ucraina, tuttavia, sta causando preoccupazione. All’inizio del mese, Porsche ha annunciato la cessazione delle operazioni commerciali in Russia. Il conflitto ha anche colpito le catene di approvvigionamento, costringendo l’azienda a fermare temporaneamente la produzione dell’auto sportiva elettrica Taycan nel suo stabilimento di Stoccarda-Zuffenhausen la scorsa settimana.

  • condividi l'articolo
Sabato 19 Marzo 2022 - Ultimo aggiornamento: 22-03-2022 12:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA