FE, ecco il calendario della stagione 6^ stagione 2019/20. A Roma si correrà il 4 aprile

FE, ecco il calendario della stagione 6^ stagione 2019/20. A Roma si correrà il 4 aprile

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo
MOTORSPORT

PARIGI – Il calendario della sesta stagione della Formula E (2019 – 2020) sta prendendo forma. Sarà il più lungo (anche nei tempi) ed il più affollato della ancora breve storia del mondiale rispettoso dell'ambiente perché il numero delle vettura salirà a 24 grazie al debutto ufficiale di due nuovi costruttori, Mercedes-Benz e Porsche.

Alla novità di Londra (con il suo tracciato parzialmente al chiuso) si aggiunge quella di Seoul, con un programma dilatato che prevede 14 ePrix che verranno disputati in 12 città. Sia l'inizio sia la fine saranno caratterizzati da doppi appuntamenti: ad Ad Diriyah, in Arabia Saudita, ed a Londra. Rispetto al campionato in corso, scattato lo scorso 15 dicembre e che si concluderà il 14 luglio, il prossimo durerà un mese in più: dal 22 novembre al 26 luglio.

Il nuovo calendario è stato già ratificato dal Fia World Motor Sport Council e, per la terza volta consecutiva, include Roma. Anche nella prossima stagione costituirà la prima tappa europea del circuito a zero emissioni. Nella Città Eterna si correrà il 4 aprile. Dopo i due ePrix arabi resta ancora un punto interrogativo circa la terza gara (14 dicembre), la cui città ospitante non è ancora stata ufficializzata. Marrakech sembra essere sempre in corsa, ma ci sono trattative anche con altre località. Le due corse sudamericane sono in programma il 18 gennaio (Santiago del Cile) e Città del Messico (15 febbraio): per entrambe serve ancora l'omologazione del nuovo tracciato.

Il primo marzo la Formula E sbarca ad Hong Kong ed il 21 sarà in Cina, forse ancora a Sanya. Poi lo “sbarco” in Europa con Roma e Parigi (18 aprile). Quindi, il 3 maggio, la trasferta nella capitale della Corea del Sud (che confermerebbe l'interesse per un coinvolgimento del gruppo Hyundai nella competizione) prima del rientro nel Vecchio Continente con la prova di Berlino, sempre all'ex scalo internazionale di Tempelhof (30 maggio). Poi la trasferta americana di New York il 20 giugno, un mese prima del gran finale a Londra (25 e 26 luglio), dove la Formula E manca dal 2016. All’ombra del Big Ben si erano già chiuse le prima due stagioni del mondiale a zero emissioni.
 

  • condividi l'articolo
Domenica 16 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento: 17:41 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti