La rinnovata Audi A8

Audi, l'ammiraglia è sempre più connessa. Intelligenza e connettività, carte vincenti della nuova A8

di Giampiero Bottino
  • condividi l'articolo

L’evoluto concetto di gestione dei comandi definito “Mmi touch response” integra e rende ancora più intuitive le funzioni del sistema di comando vocale della rinnovata A8, capace di riconoscere le espressioni di uso comune. Una comprensione “ampliata” che garantisce all’utente una maggiore libertà nel modo di formulare le richieste con la certezza di ricevere le risposte adeguate.

Se questo è un aspetto che potremmo definire immateriale dell’evoluzione tecnologica di cui la A8 ha beneficiato con il restyling, certamente di più immediata percezione sono gli strumenti attraverso cui si manifesta. A cominciare dal grande display da 10,1 pollici dell’Audi virtual cockpit, il quadro strumenti digitale totalmente configurabile che consente di scegliere le tipologie di informazioni fornite e la modalità della loro visualizzazione. Gli fa compagnia, inserito al centro della plancia, lo schermo da 8,6 pollici del sistema di infotainment e navigazione, le cui indicazioni possono essere proiettate, a richiesta, sul parabrezza dall’head-up display.

A completare le panoramica delle interfacce visuali concorre la dotazione riservata ai passeggeri posteriori. Ne fanno parte il display Oled da 5,7 pollici integrato nel bracciolo centrale posteriore che consente agli occupanti di gestire numerose funzioni, dalla climatizzazione alla personalizzazione delle sedute. Gli stessi possono poi utilizzare, per lavoro o per svago, i propri device collegandoli ai due nuovi schermi individuali da 10,1 pollici Full Hd fissati allo schienale dei sedili anteriori e capaci anche di ricevere audio e video in streaming.

Se la connettività, compresa quella Car-to-X rafforzata che permette il dialogo con gli altri veicoli e con la strada (se debitamente attrezzata), è ai massimi livelli, l’assistenza alla guida non è da meno. I sistemi a disposizione del guidatore, di serie o in opzione, sono 40. Tra questi, quelli a richiesta sono distribuiti in tre pacchetti omogenei denominati City, Tour e Assistenza al parcheggio. E se la A8 è equipaggiata con i proiettori a Led Digital Matrix, in abbinamento al sistema Night Vision è disponibile la “luce segnaletica” che, qualora sia rilevata la presenza di un pedone a bordo strada, vi concentra il fascio luminoso per renderlo più visibile.

Nel pacchetto City è poi compresa l’assistenza agli incroci “Audi pre sense 360°” che, qualora i sistemi di bordo rilevino un rischio di urto laterale, solleva istantaneamente la A8 di 80 mm, dirottando l’impatto sulla parte più resistente della carrozzeria.

  • condividi l'articolo
Giovedì 10 Agosto 2023 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2023 21:37 | © RIPRODUZIONE RISERVATA