Christian Meunier, Jeep brand CEO, Carlos Tavares, ceo Stellantis e Jim Morrison, senior vice president and head of Jeep brand North America

Jeep Grand Cherokee, 30 anni fa il salto nel vetro a Detroit. Dopo 7 milioni unità arriva serie speciali 4xe 30th Anniversary

  • condividi l'articolo

DETROIT - Jeep ha celebrato nella surreale situazione del Salone di Detroit 2022 (solo tre Case automobilistiche presenti) il 30mo anniversario dal debutto del Grand Cherokee, un suv premium prodotto in oltre 7 milioni di esemplari. Molti ricordano ancora l’evento con cui questa Jeep fece letteralmente irruzione nel mercato: un Grand Cherokee, guidato personalmente da Bob Lutz, che allora guidava Chrysler, si lanciò (era il gennaio 1993) contro la vetrata della Cobo Hall e atterrò con precisione millimetrica davanti ai giornalisti convocati ‘al buiò da Tom Kowaleski, indimenticato direttore della comunicazione del tempo.

Questa volta nessuna vetrata è andata in pezzi e la celebrazione di questa storia di successo è avvenuta in modo tradizionale, con il ‘big boss’ di Stellantis Carlos Tavares a sottolineare l’importanza della marca Jeep per il Gruppo. Oggi, la gamma Grand Cherokee si è evoluta in un’intera famiglia di suv, tra cui il nuovo Grand Cherokee L a tre file di sedili, il Grand Cherokee e il primo Grand Cherokee 4xe elettrificato.

Un prodotto 100% americano, che nell’arco di 3 decenni è stato costruito prima al Jefferson North Assembly Plant e, da un anno, nel moderno Detroit Assembly Complex- Mack Plant. E al Salone i riflettori si sono accesi su una edizione speciale Grand Cherokee 30th Anniversary che abbina l’elettrificazione 4xe alla leggendaria capacità 4x4 delle Jeep aggiungendo esclusivi dettagli esterni e interni oltre a dotazioni speciali. Gli ordini per l’edizione 2023 della Jeep Grand Cherokee 4xe 30th Anniversary verranno aperti entro la fine dell’anno. «Quando la prima Jeep Grand Cherokee ha debuttato nel schiantandosi contro i vetri della Cobo Hall, infranse letteralmente le aspettative e ridefinì cosa avrebbe dovuto essere un suv premium - ha affermato Jim Morrison, vicepresidente senior e capo del marchio Jeep North America - Tre decenni dopo il suv più premiato di sempre sta ancora aprendo nuovi orizzonti con il modello 4xe ibrido plug-in elettrificato. Che è un altro esempio dell’obiettivo di Jeep di essere il leader dell’elettrificazione nel segmento suv».

Caratterizzata da un propulsore ibrido ricaricabile che eroga 375 Cv, Jeep Grand Cherokee 4xe 30th Anniversary presenta un aspetto esterno unico con uno scudo anteriore modificato, caratteristici ganci di traino blu, doppio scarico, tetto apribile in vetro, nuovi cerchi neri da 20 pollici, badge dell’edizione speciale e paracolpi posteriore in tinta con la carrozzeria. All’interno, l’edizione speciale Grand Cherokee 4xe è dotata di rivestimenti in pelle Capri nera, sedili anteriori ventilati, ricarica wireless, sistema audio Alpine a nove altoparlanti e Uconnect 5 con touchscreen da 10,1 pollici, Apple CarPlay wireless e Android Auto, oltre alla navigazione con grafica 3D.

  • condividi l'articolo
Giovedì 15 Settembre 2022 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2022 11:30 | © RIPRODUZIONE RISERVATA