A sinistra il testimonial della campagna pubblicitaria di Renault Care Service Francesco Pannofino. A destra Elisabeth Leriche, Quality & Services Director Renault Italia

Renault Care Service, ecco tutti i servizi che semplificano la vita al cliente. Novità che aiutano a “risparmiare tempo”

di Patrizia Licata
  • condividi l'articolo

L’industria dell’auto si rinnova non solo sui veicoli ma sui servizi: lo sta facendo Renault con Renault Care Service, la nuova firma del costruttore francese che sintetizza il connubio tra l’automobile (“car”) e il prendersi cura del cliente (“care”). La formula racchiude una serie di servizi di assistenza post-vendita, alcuni già disponibili, altri in preparazione, che hanno uno specifico obiettivo: facilitare la vita alle persone e far guadagnare tempo, come ha detto Raffaele Fusilli, amministratore delegato di Renault Italia. “Time for quality life”, più tempo per le cose che ci piacciono, è lo slogan del costruttore, e a spiegarlo c’è anche l’attore e doppiatore Francesco Pannofino, interprete della campagna radio Renault Care Service, on air dal 16 ottobre a livello nazionale. La nostra lista delle cose da fare ci sommerge? Almeno per quel che riguarda l’auto, ci aiuta Renault.

Fin dal 2019 Renault Italia ha introdotto il servizio di Courtesy Car, con cui il cliente ha a disposizione una vettura di cortesia mentre il suo veicolo è in manutenzione. Il servizio è gratuito per un massimo di 20 giorni e, per chi vuole, totalmente digitale, perché si gestisce dall’app Mobilize Share. Ad oggi, il costruttore ha 1.500 courtesy car diffuse su tutto il territorio italiano, dell’intera sua gamma elettrificata E-Tech, con un totale di 320.000 prestiti effettuati ed un conseguente incremento della soddisfazione cliente di 28 punti.

Quest’estate è stato lanciato su scala nazionale il Door to door Valet Service: in caso di necessità di assistenza da parte della rete Renault, un “valet” viene a casa o in ufficio a prelevare l’auto e la riporta una volta terminata la manutenzione o riparazione. L’intervento si prenota e si gestisce online (con l’opzione di pagare direttamente via web). È una prima assoluta sul mercato italiano apprezzata dai clienti Renault: in 3 mesi son state ricevute più di 4.000 richieste.

La novità per l’anno prossimo è la manutenzione Care Service 24/7, la possibilità per il cliente di effettuare la manutenzione sulla propria auto portando e ritirando la vettura presso un’officina Renault a qualsiasi ora di qualunque giorno, anche festivo, lasciando le chiavi nel totem-cassaforte (un “locker” come quelli per lo shopping online). Si gestisce via smartphone e verrà diffuso in tutta la rete del costruttore gradualmente nel corso del 2023.

I nuovi servizi pensati da Renault non sono decisi dall’alto e “imposti” al cliente. Sono invece “proposti” da Renault agli automobilisti; il costruttore analizza poi la risposta del suo pubblico e indirizza di conseguenza la sua offerta, potenziando i servizi più apprezzati e introducendone di nuovi a seconda delle richieste che riceve, come ha spiegato Elisabeth Leriche, Quality & Services Director Renault Italia.

Non amate il digitale? Gestire l’assistenza online è un’opzione che Renault vuole offrire ai clienti, ma il rapporto umano resta al centro, ha sottolineato Biagio Russo, Marketing Director Renault Italia. Agli italiani piace entrare in concessionaria, ammirare le auto e parlare con gli addetti e Renault non ha nessuna intenzione di ridurre lo “human touch”. 

Semplicemente, il digitale accorcia i tempi: lo ha detto anche l’attore Pannofino, voce degli spot radiofonici di Renault Care Service. “Ho una vita frenetica, sono sempre di corsa: sono il soggetto ideale per questo servizio”, ci ha raccontato. “Negli spot interpreto me stesso e chissà quanti come me sono i candidati perfetti per un servizio del genere”. Tra famiglia, lavoro e impegni di ogni genere, “Ben venga tutto quello che ci fa risparmiare tempo”.

  • condividi l'articolo
Mercoledì 19 Ottobre 2022 - Ultimo aggiornamento: 17:32 | © RIPRODUZIONE RISERVATA