Un incidente stradale a Roma

A Roma 11mila incidenti stradali, triplicati quelli sui monopattini. Nel 2021 quasi 14 mila feriti e 121 morti

  • condividi l'articolo

Nel 2021, a Roma, si sono registrati 11.129 incidenti stradali (8.229 nel 2020 e 12.271 del 2019) con 13.862 feriti (10.452 nel 2020 e 15.919 nel 2019) e 121 vittime (104 nel 2020 e 131 nel 2019). Sono 45 i decessi tra i motociclisti, rispetto ai 30 del 2020 e 41 del 2019, mentre hanno perso la vita 3 ciclisti rispetto ai 5 del 2020 e ai 7 del 2019. Complessivamente il numero dei veicoli a due ruote coinvolti in incidenti nel 2021 è stato di 5.304 a fronte di 3.778 nel 2020 e 5.791 nel 2019. 198 i monopattini elettrici coinvolti in incidenti nel 2021, con 179 feriti e 4 morti, mentre nel 2020 si erano registrati 70 incidenti, con 64 feriti e nessuna vittima. Tra i pedoni si registrano 32 vittime, rispetto ai 40 del 2020 e 42 del 2019. La distrazione alla guida e il mancato rispetto della segnaletica si consolidano tra le prime cause degli incidenti: nel 2021 hanno causato, complessivamente, il 52,6% dei sinistri rispetto al 49% del 2020, mentre l’eccesso di velocità ha causato, nel 2021, il maggior numero di incidenti mortali (27,9%).

La maggior parte degli incidenti (84,5% sul totale) si registra sulle strade all’interno dei centri abitati (il dato non cambia rispetto agli anni precedenti) e sempre sulle strade urbane si sono registrati oltre i due terzi delle vittime totali. «Le risultanze degli incidenti stradali del 2021 - ha detto Giuseppina Fusco presidente dell’Automobile Club Roma - riflettono il graduale ritorno alla normalità in seguito all’allentamento delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19 e presentano un miglioramento rispetto al 2019 sia pure favorito dal protrarsi del ricorso al lavoro a distanza.

Il rapporto Aci/Istat - ha proseguito il presidente - evidenzia i rischi connessi alla sensibile diffusione dei monopattini elettrici nella Capitale: in un solo anno sono quasi triplicati gli incidenti e pressoché tutti hanno comportato conseguenze lesive ai conducenti. Si dimostra l’intrinseca pericolosità dei mezzi e l’opportunità di intensificare, accanto all’adeguamento normativo e dei dispositivi di sicurezza, iniziative di formazione. Proprio in questi giorni l’AC Roma sta ricevendo le adesioni degli Istituti scolastici ai corsi ACI per l’anno 2022-2023, che comprendono anche un modulo formativo per la conduzione in sicurezza dei monopattini elettrici».

  • condividi l'articolo
Mercoledì 12 Ottobre 2022 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2022 13:20 | © RIPRODUZIONE RISERVATA