Un'autostrada francese

In Francia governo ipotizza velocità autostradale a 110 km/h. Macron, possibile un referendum

  • condividi l'articolo

PARIGI - La Francia sta pensando ad una serie di provvedimenti per migliorare l'ambiente e la sicurezza stradale, tra cui potrebbe rientrare un abbassamento della velocità autostradale da 130 a 110 km/h. Ma questa volta, riferisce l'agenzia AFP, il presidente Emmanuel Macron - dopo la lunga crisi dei giubbotti gialli innescata dall'annuncio di una carbon tax sui carburanti- si muoverà con maggiore attenzione ai rapporti con i cittadini e discuterà del progetto con 150 rappresentanti dei diversi gruppi sociali durante una Convenzione a calendario per il 29 giugno.

 Macron ha dichiarato di ipotizzare anche un referendum con molteplici domande su alcune delle proposte avanzate dalla Convenzione, compresa la riduzione della velocità a 110 km/h, una idea questa che è stata confermata ieri dal segretario di Stato per i trasporti Jean-Baptiste Djebbari su RTL. ''Queste restrizioni di velocità puntano a supportare ecologia e sicurezza stradale - ha detto Djebbari - ma incidono anche sul rapporto che i francesi hanno con le loro libertà''. E alla domanda sulla sua posizione personale rispetto ai 110 km/h, il segretario di Stato per i trasporti non ha preso posizione. ''Sono un cittadino, quindi se sarò consultato, mi esprimerò - ha detto - ma è un bellissimo argomento politico ecco perché penso che sia uno dei temi che potrebbe trovare un posto in un referendum consultivo''.

  • condividi l'articolo
Mercoledì 24 Giugno 2020 - Ultimo aggiornamento: 26-06-2020 10:43 | © RIPRODUZIONE RISERVATA