Sebastien Buemi nei test a Valencia con la Nissan di Formula E

FE, Nissan pronta per i test ufficiali di Valencia. Debutto “elettrizzante” per Buemi ed Albon

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

VALENCIA – L'avventura ufficiale di Nissan nella Formula E comincia a Valencia, dove venerdì si conclude la intensa tre giorni di test ufficiali e collettivi delle undici scuderie iscritte alla quinta stagione del mondiale a zero emissioni. Il costruttore nipponico è subentrato a Renault nell'ambito di una elettrizzante “staffetta” agonistica ed ha anche consolidato la cooperazione con il team e.Dams, da sempre partner della Losanga in questo campionato.

La casa di Yokohama è il primo costruttore giapponese ad esordire nella Formula E, anche se negli anni scorsi il paese era stato rappresentato sia dal team Amlin Aguri (che con Antonio Felix da Costa aveva anche vinto il primo ePrix di Buenos Aires) sia da alcuni piloti, come Takuma Sato, Sakon Yamamoto e Kamui Kobayashi.

«La Formula E rappresenta il lato prestazionale della filosofia Nissan Intelligent Mobility, improntata al rinnovamento totale dei sistemi di alimentazione e di guida delle automobili e del modo in cui queste vengono integrate nella società», ha commentato Roel de Vries, responsabile globale per il brand e il marketing di Nissan. Il costruttore ha trovato negli olandesi della Royal Dutsch Shell un nuovo partner.

Il colosso energetico ha deciso di collaborare con Nissan nella promozione della mobilità a zero emissioni non solo nelle competizioni. «In risposta alla domanda dei clienti, stiamo investendo sempre di più nella nostra infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici, presso le abitazioni, le aziende e persino le stazioni di rifornimento Shell», ha dichiarato Joerg Wienke, vice presidente della divisione Global Retail Marketing della multinazionale .

Al volante delle due monoposto Gen 2 di Nissan ci sono il già campione del mondo individuale Sébastien Buemi, che deve riscattare il quarto posto individuale della scorsa stagione (nei primi tre campionati non era mai sceso dal podio) ed il debuttante 22enne Alex Albon. Con il successo in 12 ePrix, lo svizzero è il pilota più vittorioso della Formula E, nella quale ha ottenuto anche tre volte il titolo a squadre. «Nissan ha trasferito un forte know-how nel campionato e il team e.dams si è dimostrato da subito un concorrente temibile nella Formula E», ha assicurato Buemi. Che a proposto della vettura ha aggiunto: «La monoposto ha un aspetto molto diverso e trovo che abbia un aspetto fantastico». «L'apporto di Buemi alla scuderia è notevole – ha dichiarato Albon parlando di Buemi – e ci saranno molte cose che io potrò imparare da lui». Ogni giorno sulla pista “Ricardo Tormo” (3,08 km diluiti lungo 11 curve) sono in programma due sessioni di prove di 3 ore ciascuna: alle 9 ed alle 14.

  • condividi l'articolo
Venerdì 19 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2018 13:22 | © RIPRODUZIONE RISERVATA