Volkswagen ID.5, ecco il Suv-coupé a batteria

Volkswagen, ecco il Suv-coupé a batteria. l brand di Wolfsburg lancia la ID.5 e punta a conquistare la leadership del settore

di Piero Bianco
  • condividi l'articolo

Herbert Diess è stato chiarissimo: il Ceo del gruppo Volkswagen ha annunciato “una profonda revisione dell’azienda per rimanere competitivi quando Tesla inizierà la produzione nella fabbrica alle porte di Berlino il prossimo anno”. La grande sfida dell’auto elettrica non ammette incertezze e la scalata ai mercati di Elon Musk è sempre più un termine di paragone: non a caso Volkswagen ha varato il “progetto Trinity”, un modello atteso nel 2026 e studiato appositamente come arma strategica anti-Tesla. La Casa californiana è diventata un’ossessione per tutti i costruttori. Diess, che si è detto certo di rimanere al timone almeno fino al 2022, ha spiegato ai sindacati che è necessario reimpostare l’impianto di Wolfsburg, creando un’altra linea specifica per l’elettrico, perché “è in ritardo in termini di efficienza e velocità”.

Sull’elettrificazione il colosso tedesco ha comunque investito molto, così oggi può già accettare la competizione sfoggiando una raffica di novità. Sul fronte più avanzato delle emissioni zero, sono partiti bene i primi due modelli della gamma ID (Intelligent Design) nati dalla piattaforma modulare specifica Meb dopo i timidi approcci delle versioni full-electric di Up! e Golf. Con ID.3 e ID.4 il marchio tedesco ha voltato pagina, imboccando la strada di un futuro ecosostenibile sempre più vicino. La famiglia si è appena arricchita con la presentazione della ID.5, la variante Suv/coupé nel segmento compatto. Prossimo step, inizialmente limitato al mercato cinese, la ID.6, un grande Suv di segmento D a 5 o 7 posti.

ID.5 è oggi il top di gamma delle elettriche Volkswagen, disponibile anche in versione GTX con trazione integrale a doppio motore. Lo stile è accattivante, con un’aerodinamica eccellente. Promette un’autonomia massima di 520 km grazie alla batteria da 77 kWh. La versione a trazione posteriore ha potenze di 174 o 204 cv, la GTX ne offre 299. Lunga 4,6 metri, la ID.5 fa esordire innovative soluzioni per infotainment (con connessione perenne) e assistenza alla guida comprese nel Travel Assist con scambio di dati con le altre auto attivabile premendo un tasto. Il sistema di comando è incentrato su due display: uno compatto dietro il volante multifunzione e uno al centro da 12”.Il “natural voice control Hello ID” permette di sfruttare le informazioni nel cloud grazie al collegamento online. Nelle stazioni di ricarica rapida a corrente continua con una potenza massima di 135 kW, in 30 minuti la batteria accumula l’energia necessaria per i successivi 390 km. Tra le recenti novità presentate, il Multivan “Bulli” (con 7 sedili autonomi) che sbarca in concessionaria entro l’anno e propone per la prima volta una versione eHybrid plug-in da 218 cv. In alternativa, il turbo benzina TSI a 4 cilindri da 136 cv.

La formula dell’ibrido ricaricabile alla spina è un’opzione già presente su numerosi modelli di Wolfsburg. Sono infatti disponibili anche la Golf 8 eHybrid e la nuova Tiguan eHybrid, che offrono un’autonomia in elettrico di circa 70 km, oltre alle eHybrid Passant Variant e Touareg, il capiente maxi-Suv. Tiguan è stato appena rinnovato con sistemi di assistenza di ultima generazione e infotainment “intelligente”. La versione “lunga” Allspace a 7 posti ha trazione anteriore o integrale 4Motion. Sul mercato sta arrivando anche la nuova generazione della Polo (compresa la variante sportiva GTI). Una compatta completamente rinnovata negli allestimenti e nelle dotazioni di serie, notevolmente più ricche. Qui i motori sono tradizionali, ma non manca la versione a metano che utilizza il turbo 1.0 da 90 Cv. La GTI adotta il motore 2 litri benzina da 207 Cv e raggiunge i 240 km/h. La famiglia “tradizionale” dei modelli Volkswagen si arricchisce inoltre della Taigo, il primo Suv/coupé di segmento B (è lungo 4,26 metri) basato sul pianale modulare trasversale MQB A0. Al debutto negli allestimenti Life e R-Line offre motori turbo benzina da 95, 110 e 150 Cv, anche con cambio automatico a doppia frizione Dsg.

  • condividi l'articolo
Martedì 30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento: 10:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA