La rinnovata Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo, ecco il restyling di Giulia e Stelvio. Nuova firma luminosa e tecnologie di ultima generazione

  • condividi l'articolo

 A distanza di tre anni dall’ultimo restyling importante, Alfa Romeo Giulia e Stelvio sono state aggiornate nuovamente per rimanere al passo coi tempi soprattutto sul piano tecnologico. Tra le novità introdotte nei model year 2023 di Giulia e Stelvio, c’è la nuova firma luminosa a Led tanto agognata dagli appassionati del brand, in aggiunta al sistema d’infotainment arricchito di nuove funzionalità ed una dotazione di serie più ricca. Nessun cambiamento, invece, sulla meccanica di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Il frontale di entrambe presenta l’iconico trilobo con una maglia inedita della griglia anteriore, dove è posizionato il logo, e quelle inferiori destinate alle due prese d’aria. Ma la novità principale è la già menzionata fanaleria «3+3», con nuovi fari Full-LED Adaptive Matrix che rende la firma luminosa molto simile alla Tonale.

Due sono le tecnologie principali a presidio della visibilità e della sicurezza: l’Adaptive Front Lighting System , che fornisce una regolazione continua dei fari anabbaglianti in base alla velocità e alle specifiche condizioni di guida, e la «Glare-Free High Beam Segmented Technology» che, in scarse condizioni di luminosità, rileva automaticamente il traffico frontale e nel senso opposto per evitare l’abbagliamento delle altre auto. 0 All’interno debutta il quadro strumenti digitale con display TFT da 12,3 pollici, personalizzabile graficamente con tre differenti impostazioni grafiche, Evolved, Relax ed Heritage. Il sistema d’infotainment ora è predisposto alla ricezione di aggiornamenti OTA, in aggiunta alle nuove funzioni gestibili da remoto attraverso un’app. Infine, anche Giulia e Stelvio abbracciano la teconologia NFT portata al debutto dalla Tonale. Il Non-Fungible-Tokeni basa sul concetto di «blockchain card», un registro digitale secretato e non modificabile sul quale vengono riportate le principali informazioni sulla singola vettura.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio rimangono invece sostanzialmente invariate sul piano della meccanica. Sicuramente disponibili con motore diesel da 160 CV a trazione posteriore, e 210 Cv a trazione integrale Q4, oltre al benzina da 280 CV. Al momento sono in attesa di conferma le versioni entry-level diesel da 190 Cv e benzina da 200 Cv, oltre alle supersportive versioni Quadrifoglio da 510 Cv. La gamma sarà declinata in quattro allestimenti, Super, Sprint, Ti e Veloce, oltre alla serie speciale Competizione introdotta con il restyling. Si basa sull’allestimento Veloce ed è riconoscibile dall’esclusivo colore grigio opaco Moon Light, a contrasto con le pinze dei freni rosse. I listini di Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2023 verranno ufficializzati nelle prossime settimane. 

  • condividi l'articolo
Sabato 29 Ottobre 2022 - Ultimo aggiornamento: 30-10-2022 07:28 | © RIPRODUZIONE RISERVATA