Sylvain Filippi, managing director della Envision Racing

Sovrapposizione tra Wec e FE in maggio, Filippi (Envision):«Concomitanza frustrante». Eriksson e Aron a posto di Buemi e Frijns

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

MISANO ADRIATICO - Joel Eriksson e Paul Aron per la Envision e Kelvin van der Linde per la Abt Cupra: sono i piloti che gareggeranno in maggio in Germania in Formula E al posto di Sébastien Buemi e Robin Frijns del team brtannico e di Nico Müller di quello tedesco. Aron è il solo debuttante, mentre gli altri due hanno già corso nel mondiale elettrico. Lo svedese ha 8 ePrix (e un punto) all'attivo nella settima stagione, mentre il sudafricano aveva sostituito lo stesso Frijns dopo che l'olandese aveva riportato diverse fratture alla mano all'inizio del campionato scorso. Almeno per il momento, Mahindra non ha ancora reso noto che sostituirà Nyck de Vries, pure lui con il doppio ingaggio.

«Come squadra ci troviamo in una condizione insolita – ha commentato Sylvain Filippi, managing director della Envision Racing – e che questa sovrapposizione fra i calendari non sia stata risolta tra Fia e Fe è frustrante». Fra i responsabili delle varie scuderie di Formula E, il manager francese è quello più penalizzato dalla incredibile concomitanza fra due mondiali organizzati sotto l'egida della Federazione Internazionale dell'Automobile perché guida quella campione del mondo in carica e perché entrambi i suoi piloti hanno contratti che privilegiano l'altra competizione.

L'11 maggio si corre la 6 Ore di Spa, terza prova del mondiale di Endurance (Wec), che coincide con il fine settimana di gare della Formula E, gli EPrix 9 e 10 in programma a Berlino sabato e domenica. La Fia ha già deciso di non concedere deroghe e pertanto i piloti impegnati l'11 maggio in Belgio non potranno competere in Germania nemmeno il giorno successivo. In una nota la Envision, che in questa decima stagione deve difendere il titolo a squadre conquistato nella nona, ha già fatto sapere che sia Buemi sia Frijns saranno ai box il 12 maggio presso l'ex scalo di Tempelhof che ospita le gare per sostenere la squadra. Una anticipazione inevitabilmente polemica.

Il 25enne Eriksson è collaudatore e pilota di riserva della Jaguar Tcs e la Envision impiega proprio le monoposto del costruttore britannico. Lo svedese aveva anche collezionato un punto a Londra nella settima stagione quando correva per la Dragon Penske. Aron è una promessa estone di 20 anni, che attualmente occupa la seconda piazza nella Formula 2 e che venerdì avrà anche la possibilità di sfruttare i 30 minuti riservati ai debuttanti (tra le 14.30 e e 15) al posto di Jack Aitken. Kelvin van der Linde tornerà al volante di monoposto Abt Cupra dopo i tre EPrix disputati lo scorso anno (i due sauditi e quello indiano) per sostituire lo svizzero Müller, impegnato nel Wec con la Peugeot. Müller, che ha svolto nei giorni scorsi dei test con la Porsche, è quasi di casa a Misano: non solo perché l'italiano è una delle sei lingua che parla, ma perché proprio sul circuito romagnolo aveva vinto una gara nel Dtm tedesco nel 2019.

  • condividi l'articolo
Giovedì 11 Aprile 2024 - Ultimo aggiornamento: 07-05-2024 11:29 | © RIPRODUZIONE RISERVATA