la Taycan Sport Turismo

Porsche, per la famiglia Taycan il vento è a favore. Arriva la Sport Turismo

di Angelo Berchicci
  • condividi l'articolo

Quando ha esordito nel 2019 la Porsche Taycan è stata la prima sportiva elettrica realizzata da un costruttore di supercar. Due anni dopo, la berlina da record - sia per i dati tecnici, come l’impianto a 800 Volt, sia per i volumi, visto che vende già più dell’iconica 911 - ha dato vita a un’intera gamma di vetture, che conta ben 9 declinazioni, tra formati di carrozzeria e motorizzazioni. Con il Salone di Los Angeles altre due novità si vanno ad aggiungere alla famiglia Taycan: la prima è la Sport Turismo GTS, che segna il debutto di un terzo tipo di carrozzeria, in aggiunta a berlina e Cross Turismo.

La seconda è rappresentata dalla stessa sigla GTS, tipicamente utilizzata per indicare le versioni più votate alla dinamica e al piacere di guida, che fa il suo debutto su un’elettrica, e andrà a equipaggiare anche la berlina (Taycan GTS). Il formato Sport Turismo, che in seguito verrà offerto anche con le altre motorizzazioni, prende in prestito dalla Cross Turismo la praticità del portellone posteriore in stile shooting brake, e la coniuga a un corpo vettura più basso e senza accenni “all-terrain”, adottando quindi la pulizia di linee e la sportività della berlina. Quest’ultima in formato GTS - che per prezzo e potenza (598 cavalli di picco) si inserisce tra Taycan 4S e Turbo - va a infrangere un altro record: è infatti il primo modello della serie a superare il muro dei 500 chilometri di autonomia (504 nel ciclo WLTP). Entrambe le vetture arriveranno nelle concessionarie nella primavera del 2022.

  • condividi l'articolo
Martedì 30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento: 09-12-2021 12:17 | © RIPRODUZIONE RISERVATA