Una grafica che illustra i sistemi ADAS di Mobileye

Mobileye presenta gli ADAS anche per i vecchi modelli. Aci/Sara ne promuove l'uso con sconti su Rca

  • condividi l'articolo

ROMA - La guida distratta sta portando ad una impennata di sinistri e perdite di vite umane. Nove su 10 sono gli incidenti da attribuire infatti all’errore umano, tra cui distrazione del conducente, mancata precedenza e velocità non adeguata. Secondo una ricerca americana (VTRC + NHTSA) 8 incidenti su 10 sono causati da una distrazione di soli 3 secondi. Un importante studio internazionale in ambito assicurativo ha dimostrato che, grazie ai sistemi Adas (Advanced Driver Assistance Systems), è possibile ridurre del 73% le cause di incidente stradale attraverso un semplice allarme sonoro 1,5 secondi prima dell’impatto.

Il parco veicoli in Italia è tra i più vecchi d’Europa ma non ci sono risorse sufficienti per garantirne l’auspicabile rinnovo in tempi rapidi. Per questo motivo Aci, in accordo con Sara Assicurazioni, lancia il sistema anticollisione Mobileye, una sorta di co-pilota che aiuta soprattutto i neopatentati e i più anziani nella guida. Per promuovere il sistema di assistenza alla guida, Sara Assicurazioni prevede uno sconto del 20% sulla garanzia RCA. Tra i sei elementi che garantiscono la sicurezza integrale dei sistemi Mobileye l’avviso di collisione frontale, il monitoraggio della distanza di sicurezza, l’avviso di collisione con pedoni, l’avviso di collisione coi ciclisti, l’avviso di superamento della corsia e quello di superamento dei limiti nonché la lettura dei cartelli stradali.

A questi sei elementi si aggiunge la dashcam integrata del Modello 7 pix: si tratta di un sistema di telecamera video integrata a fini assicurativi. La telecamera cattura e sovrascrive un video della strada da percorrere con punti chiave come data e tempo, velocità del veicolo, avvisi Mobileye, violazione del limite di velocità e segnali della vettura attivati. Utilissima nel caso di sinistro senza colpa.

  • condividi l'articolo
Domenica 3 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-06-2018 14:58 | © RIPRODUZIONE RISERVATA